Immagine

Carnevale con i fiocchi

volantino carnevale 2016

Immagine

Corso Cresima adulti

volantino cresima adulti

LA GARA DEI PRESEPI – GRUPPO MEDIE CASTEL GUELFO

La Porta Santa di casa vostra

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lʼ8 dicembre scorso il Santo Padre ha aperto ufficialmente il Giubileo straordinario della Misericordia. Fino al 20 Novembre 2016 la Porta Santa rimarrà spalancata per accogliere la volontà di tutti gli uomini di ricevere la salvezza di Dio.

Non solo a Roma. Il Papa ha desiderato che per facilitare il passaggio di tutti gli uomini molte porte fossero dischiuse. E così, ogni Diocesi ha individuato quei luoghi santi in cui invitare i fedeli a ricevere le Grazie di salvezza offerte in questo Giubileo. Nella nostra Diocesi, il nuovo Vescovo Matteo ha aperto la Porta Santa nella cattedrale e nella Basilica di San Luca. Ma che cosʼè poi un Giubileo e perché attraversare la Porta Santa? Continua a leggere

Camminare insieme – Bollettino parrocchiale gennaio 2016

bollettino gennaio 2016

pdf Clicca qui per scaricare la versione in pdf

Corso fidanzati 2016

corso fidanzati 2016 volantino2016

Omelia 31 dicembre 2015

I brani dei Vangeli che ascoltiamo durante la liturgia subiscono tutti una manipolazione da parte della Chiesa. Se noi prendessimo lo stesso brano in una qualsiasi delle nostre Bibbie, potremo facilmente verificarlo. Si tratta di una “modifica” più che accettabile, ma pur sempre una manomissione. Si tratta di questa semplice espressione. “In quel tempo”. Con questa frase, vengono introdotti i brani, collocate le scene, fatti entrare i personaggi.
Eppure, è una manipolazione preziosa. La Chiesa ci tiene a sottolineare che c’è un tempo in cui accadono i fatti della vita di Gesù. Non è una fiaba in cui il tempo è generico: “C’era una volta… “

Nei Vangeli, c’è un tempo. E’ il tempo dell’imperatore Augusto, di Ponzio Pilato, del censimento… E’ un tempo che l’apostolo Paolo nella seconda lettura dice essere “pieno”, “gravido”. “Quando venne la pienezza del tempo, Dio mandò suo Figlio”. Continua a leggere