Archivi tag: Una Preghiera al Giorno

Una preghiera al giorno – 6 febbraio

Rimani con noi

Come i due discepoli del Vangelo,
ti imploriamo, Signore Gesù; rimani con noi!
Tu divino Viandante, esperto delle nostre strade
e conoscitore del nostro cuore,
non lasciarci prigionieri delle ombre della sera.
Sostienici nella stanchezza,
perdona i nostri peccati,
orienta i nostri passi sulla via del bene.
Benedici i bambini, i giovani, gli anziani,
le famiglie, in particolare i malati.
Benedici i sacerdoti e le persone consacrate.
Benedici tutta l’umanità.
Nell’Eucaristia ti sei fatto
“farmaco d’immortalità”:
dacci il gusto di una vita piena,
che ci faccia camminare su questa terra
come pellegrini fiduciosi e gioiosi,
guardando sempre
al traguardo della vita che non ha fine.
Rimani con noi, Signore! Amen!
(Giovanni Paolo II)

Annunci

Una preghiera al giorno – 5 febbraio

Tutto parla di Te

O Dio Onnipotente ed Eterno,
a te ci rivolgiamo ogni giorno,
per farci benedire quello che facciamo.
A te guardiamo con speranza,
ogni volta che subiamo ingiustizie.
A te volgiamo gli occhi,
quando questi sono pieni di lacrime.
Tu ci tergi con il sudario di Cristo
e noi rinasciamo in Lui, come tuoi figli.
Tutto il Creato parla di te,
ti onora e ti loda
e tutto a te ritorna.
Grazie per avermi amato,
quando non sapevo che esistevi.
Grazie per tuo Figlio Gesù,
per avermelo dato come fratello.
Grazie per il dono della vita,
che solo in te trova il senso pieno e compiuto.
Grazie per il dono dell’Amore,
che ci hai dato nel mistero dello Spirito Santo.
(Sandra Feliziani)

Una preghiera al giorno – 4 febbraio

Una candela accesa

Signore, sono una piccola candela
accesa dal tuo soffio d’Amore.
Fa’ che io sia sempre luce per chi è nelle tenebre,
fa’ che il vento delle cose del mondo
non si abbatta mai sulla mia piccola fiamma.
Signore, ch’io viva per poterti dare gloria,
per essere la tua messaggera di luce.
Fa’ che io non mi risparmi mai,
quando mi si chiede di donare nel tuo nome,
per essere una voce che canti la tua lode,
un segnale di luce per chi è lontano
dal tuo regno santo.
Donami la capacità di evangelizzare
i fratelli che ignorano la dolcezza del tuo Amore,
la stessa tua capacità di attendere
che anche l’ultimo agnello smarrito torni all’ovile,
che anche l’ultimo uomo dell’ultima terra abitata
possa conoscere la santità del tuo nome.
Che tutti gli invitati alle nozze
non disertino il banchetto,
dove tu, Signore, ti fai pane, vino, carne e sangue
in virtù del tuo Amore senza tramonto.
(Anna Marinelli)

Una preghiera al giorno – 3 febbraio

Per gli amici virtuali

In questo angolo del mondo digitale, Signore,
ci sono centinaia di nomi,
appiccicati alle pareti di uno schermo.
Li chiamo “amici”, ma molti di loro li conosco poco,
altri sono poco più che volti.
Qualcuno non l’ho incontrato,
qualcun’altro vive dall’altra parte del mondo;
con qualcuno condivido molto, con altri poco o nulla.
Alcuni li ho scelti. Altri hanno scelto me.
E ora sono qui, sulla mia home
come sorelle e fratelli, posti sulla mia rotta virtuale.
Te li affido, Signore, uno per uno.
Ti affido le loro speranze, le loro paure,
i loro progetti di felicità.
Rendimi, per loro, immagine – sia pur sbiadita!
del tuo amore paziente e misericordioso.
Rendimi amico vero, pronto ad ascoltare.
Ti ringrazio, Signore,
per questi incontri che forse non sono così casuali.
Tuttavia, Signore, di chiedo di non lasciarmi affogare
in questo mare di finta compagnia:
risveglia in me il desiderio di uscire là fuori,
di ascoltare voci reali e stringere amicizie vere. Amen.

Una preghiera al giorno – 2 febbraio

Anche Tu lo sei

Signore Gesù, io sono povero
e anche tu lo sei;
sono debole
e anche tu lo sei;
sono uomo
e anche tu lo sei.
Ogni mia grandezza
viene dalla tua piccolezza;
ogni mia forza
viene dalla tua debolezza;
ogni mia sapienza
viene dalla tua follia!
Correrò verso di te, Signore,
che guarisci gli infermi,
fortifichi i deboli,
e ridoni gioia
ai cuori immersi nella tristezza.
Io ti seguirò, Signore Gesù.
(Sant’Aelredo di Rievaulx)

Una preghiera al giorno – 1 febbraio

Verso la tua dimora

Aprimi, o Signore, il sentiero della vita
e guidami sulle strade dei tuoi desideri;
insegnami i paesi della tua dimora
e fa risplendere ai miei occhi
la mèta delle mie fatiche.
Dammi di capire la bellezza delle cose
e le parole che tu esprimi a mio insegnamento
dalle profondità di essa.
La mia preghiera, il mio canto, il mio lavoro,
tutta la mia vita, siano espressioni
di riconoscenza verso di te.
Concedimi di capire gli uomini
che incontro sul mio cammino
e il dolore che nascondono.
Dammi il dono dell’amicizia e della vera allegria;
fammi cordiale, attento, puro,
magnanimo, misericordioso.
Lontano da te e dalle tue vie,
fammi sentire l’inutilità del tutto,
il silenzio e la sordità delle cose
e il desiderio della casa.
A questa casa dammi di poter giungere
dove tu sei bellezza vera, riposo perfetto. Amen.

(Patrizio Righero)

Una preghiera al giorno – 31 gennaio

La vita vinca sulla morte

Padre nostro, che dimori,
giocando nascosto tra la luce e le tenebre,
nella parte più nobile del nostro cuore,
così come nel profondo degli inferi della nostra miseria.
Fa’ che il tuo nome santo si riveli in noi
con la pace silenziosa dell’amore e non con le vuote parole.
Fa’ che lentamente e con pazienza,
la vita vinca sulla morte ed il bene prevalga sul male.
Fa’ che la tua volontà trovi spazio nella nostra libertà.
Dacci oggi, la capacità di accogliere i doni
che per vie diverse ci vengono offerti
e di riconoscerli come tali, per poterli a nostra volta ridonare.
Perdona la nostra incapacità di vivere pienamente la vita.
Tu lo sai, siamo prigionieri di comportamenti
che ci fanno soffrire e che ci rendono incapaci di affrancare,
a nostra volta, chi ci vive accanto,
da una schiavitù fatta di sottili paure.
Aiutaci a chiederti il dono della misericordia,
per noi e per gli altri.
Non permettere che la vita
sia un peso che non riusciamo a portare
e salvaci dal sentirci incapaci di amare,
perché, prigionieri del male. Amen
(F. Filanti)