La pace sia con te


 “… E nonostante tutto avere dell’amore

un’idea talmente splendente e sublime…”

c’è un’insopprimibile esigenza d’amore che resiste, misteriosamente e pervicacemente, nonostante si moltiplichino gli attentati contro l’idea stessa dell’amore. Le separazioni, il divorzio, sono quasi riusciti a persuadere i nostri giovani che l’amore vero, quello che dura una vita non esista, sia cioè una pia illusione. La  sessualità che tracima in ogni cosa che si vede e si ascolta, pagata o abusata o adulterata, comunque facile, senza inibizioni e responsabilità ha di fatto cancellato l’idea della castità, dell’attesa, della scoperta, della seduzione, riducendo la parla vergine utile solo a definire l’olio dell’oliva perché se riferita ad una persona pare quasi un insulto. La sessualità per noia, per coprire il tedio della vita… 

Stiamo facendo di tutto per gettare il cuore di un giovane nella confusione, nell’insoddisfazione, nella precarietà affettiva, la più terribile delle instabilità.

Eppure “…nonostante tutto avere dell’amore…..”

C’è una resistenza alla verità, a ciò che di più vero, a ciò che di più bello, a ciò che di più giusto. Una resistenza all’insopprimibile desiderio di amore.

I nostri giovani, come pinguini, camminano su di una terra senza confine. Tutto è confuso. Niente è stabile, tutto è incerto.

Chi ha minimamente ha a che fare con i ragazzi, gli adolescenti, i giovani non può non sentire come drammaticamente vere le parole attonite con cui ha inizio la canzone

“Non riuscire a stare fermi un’istante saltare da un pensiero all’altro da un desiderio all’altro in continuazione, è una maledizione”.

L’instabilità non sopporta il silenzio perché nel silenzio si udrebbe il grido del cuore che chiede di più, desidera il vero, ricerca la bellezza di cui il “ Partenone” ne è il segno. Il rumore stordisce, ubriaca, intontisce e ottunde il grido che salirebbe dal cuore.

Eppure, “nonostante tutto”, il cuore non si dà per vinto. C’è in noi qualcosa che Qualcuno ci ha messo come un’irriducibile desiderio. Nella tragicità di ogni situazione, c’è un luogo da cui ripartire.  Quella natura che in noi ci fa desiderare cose grandi, è il cuore. E’ da lì, dalla verità del cuore che occorre ripartire. E il cuore, anche quando attorno a sé trova la menzogna, può desiderare cose vertiginose apparentemente insensate. Così ad un certo punto, nel canto, drammatica cronaca della nostra condizione meschina, si sente questa speranza assurda. La sola a cui il cuore può veramente attendere:

 “Magari arriva un disco volante e ci viene a salvare”

Nel dramma della vita, il cuore continua a costituire la zattera a cui la nostra vita può tendere: che Qualcuno ci venga presto a salvare. Che Qualcuno che viene da lontano si faccia vicino.

Non è forse questo il Natale? Non è il Natale l’esaudimento di questo grido, apparentemente inaudito e perciò il più vero?

Gesù non è un fatto accaduto soltanto anni fa. E’ un’attesa che si compie ancora oggi. Compiuta e continuamente da compiersi. E quando accadrà, la pace sia con te. Lo avevano capito anche gli angeli mentre ne davano notizia ai pastori in quella notte misteriosa di Betlemme.

“Gloria a Dio nell’alto dei cieli e la pace sia con te…”

 

Leggi il testo coMpleto della canzone

 

Annunci

Una risposta a “La pace sia con te

  1. Nel dramma della vita, il cuore continua a costituire la zattera a cui la nostra vita può tendere: che Qualcuno ci venga presto a salvare. Che Qualcuno che viene da lontano si faccia vicino.Abbiamo tutti bisogno di trovare quel qualcuno che ci apre il cuore e ci tende la mano, in una relazione vera , sincera, trasparente..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...